La sindrome di Noonan (NS) è una malattia geneticamente eterogenea caratterizzata da varie caratteristiche cliniche tra cui dismorfismi facciali, deformità toraciche, difetti cardiaci congeniti e bassa statura. Si stima che la prevalenza di NS sia approssimativamente da 1 su 1.000 a 1 su 2.500 nati vivi. La presenza di NS tra i sessi e i gruppi etnici è simile.

La sindrome di Noonan è trasmessa in maniera autosomica dominante, ma può anche insorgere come risultato di una mutazione de novo. Diversi geni che codificano per proteine ​​della via di segnale RAS/MAPK (proteina chinasi) sono stati identificati come geni causativi di NS, più comunemente responsabili di una mutazione di guadagno di funzione (gain-of-function). Le mutazioni si verificano più comunemente nel gene PTPN11, che rappresenta circa il 50-60% delle mutazioni identificate. Tuttavia, in circa il 20-30% dei casi, la mutazione sottostante non è sempre identificabile.

Sebbene i bambini con NS abbiano in genere un peso alla nascita e una lunghezza entro i limiti normali, i pazienti spesso soffrono di problemi di crescita postnatale entro il primo anno e circa il 60-70% dei bambini con NS presenta successivamente una bassa statura. Inoltre, la pubertà è spesso ritardata e si stima che oltre il 50% delle femmine e quasi il 40% dei maschi con NS abbiano un’altezza finale adulta inferiore al terzo percentile.

Le cause dei disturbi della crescita in NS sono eterogenee e includono deficit dell’ormone della crescita, insensibilità all’ormone della crescita e disfunzione neurosecretoria. È stata riportata una maggiore prevalenza di bassa statura tra i pazienti con NS con una mutazione PTPN11.
Attualmente l’unica terapia per la bassa statura è quella con ormone della crescita approvata in Italia a livello internazionale per il trattamento della bassa statura nei bambini con NS. Si tratta di un ormone della crescita umano ricombinante che viene utilizzato come terapia sostitutiva in pazienti con deficit dell’ormone della crescita, o per trattare una serie di altre condizioni caratterizzate da bassa statura (Nota AIFA 39). La risposta alla terapia in termine di crescita è efficace.

Scarica la nuova nota 39


SOSTENERE A.Fa.D.O.C.
I modi in cui puoi aiutare A.Fa.D.O.C. e sostenere i nostri progetti sono davvero molti.
Puoi diventare socio, donare il 5 x 1000, acquistare i nostri gadgets, fare una donazione, una partnership aziendale, volontariato, ecc...
Non ti resta che cliccare e scegliere quello più adatto a te >
CHI SIAMO
L’Associazione Famiglie di Soggetti con Deficit dell’Ormone della Crescita ed altre Patologie Rare,da cui l’acronimo A.Fa.D.O.C., è nata il 26 ottobre 1993...

Scopri chi siamo e leggi la nostra storia >


PATOLOGIE DI RIFERIMENTO
A.Fa.D.O.C. segue più patologie, tutte collegate in qualche misura alla terapia con GH (ormone della crescita), almeno in età pediatrica ad esclusione delle sindromi di Ehlers-Danlos che vengono trattate nella sezione dedicata.

Approfondisci>

CENTRI PRESCRITTORI
Entra e viualizza la lista dei centri prescrittori divisi per regione
Approfondisci>








Iscriviti alla newsletter AFaDOCNews