29^ VENICEMARATHON – 26 ottobre 2014

Image_001

Non è ancora tempo del bilancio economico definitivo, ma del primo resoconto post Maratona sì !

Stiamo ancora raccogliendo le foto da postare su facebook e sul nostro sito, nel frattempo cerco di descrivervi le emozioni di domenica 26 ottobre….

…La carica di entusiasmo era già palpabile a colazione, quando ci siamo ritrovati io con Alessandra, Giorgia con Andrea e Sara (la moglie di Antonio, il runner milanese che ha dedicato questa sua prima maratona a “donne speciali”, conosciuto personalmente soltanto il giorno prima all’Exposport per la consegna del pettorale!) e Bart con Ivana, tutti già emozionati per l’avventura dei nostri atleti, forse anche più di loro … che immaginavamo già pronti alle griglie di partenza a Stra …

Venezia era fantastica, luminosa e solare come non mai!

Image_002

Dal traghetto vedevamo il tratto finale del percorso, tutto transennato, il ponte di barche sospeso sul Canale della Giudecca e i primi atleti della 10KM in arrivo. Chissà se avremmo riconosciuto i nostri !!!

Della Scuola Nordic Walking di Desenzano del Garda, capitanati da Adriano Bertazzi, se ne erano iscritti 50 ! Un numero davvero importante !!!

Ci siamo fermati lungo Riva degli Schiavoni a meno di un km dall’arrivo, in una posizione strategica per vedere passare gli atleti tra un ponte e l’altro … alle spalle il Campo della Bragora e davanti il Bacino di San Marco tutto luccicante.

Che soddisfazione vedere passare i “nostri” della 10KM ! Non conoscendoli personalmente, li individuavamo dal nostro logo appuntato sulla maglietta ! Erano…proprio tanti !!!

Image_003

E’ stata un’emozione forte !

Quella che ci ha fatto decidere – lì su due piedi – che l’anno prossimo parteciperemo anche noi soci A.Fa.D.O.C. a questa sensazionale 10 km che si snoda da Parco San Giuliano per tutto il Ponte della Libertà, attraversando canali e calli, fino a piazza San Marco per il giro d’onore e passando per i più bei ponti di Venezia fino al traguardo a Riva Sette Martiri. Perciò…cominciate ad allenarvi !!!

Che tifo abbiamo fatto, come ci siamo sgolati per salutare e incitare …. TUTTI … indistintamente, uomini e donne (ma soprattutto le donne!!) … perché tutti meritevoli per lo sforzo che stavano compiendo.

Image_004

Per fortuna eravamo muniti dei ventagli rumorosi, offerti da Rete del Dono, che ci hanno aiutato a farci sentire !!!

Bartolomeo non stava più nella pelle, avrebbe voluto correre anche lui con i suoi amici di Lecco, e fremeva nell’impazienza di vederli spuntare per affiancarsi a loro nell’ultimo tratto, e alla fine c’è riuscito !!!

Image_005

La tifoseria di Lucia e Giuliano, che erano appena arrivati da Desenzano con Federica, era divisa tra la Nordic Walking Lago di Garda della 10km e il gruppo Tri-svago della 42km, tanti amici di Desenzano, e dopo aver festeggiato i primi a Fantasia, erano di nuovo alla ricerca dei secondi… un correre tra la postazione dell’arrivo, il ristorante e la postazione a Riva degli Schiavoni per vedere arrivare il resto dei Maratoneti.

Image_006

Image_007

Verso le 11.00 sono arrivati di gran carriera i primi atleti disabili con le loro hand-bikes !

E il primo “vero” maratoneta a passare è stato l’etiope Ketema Mamo con un tempo di 2h16’45”, leggero come una farfalla, senza nessun segno di affaticamento! Dopo la presentazione del giorno prima all’Exposport , sapevamo che i primi ad arrivare sarebbero stati gli africani, perciò la nostra sorpresa è stata davvero enorme nel vedere che il secondo era un italiano !!! Giovanni Gualdi (2h18’40”).

E i nostri 15 meravigliosi runner ?

Cesare Lusenti del team OMET è stato il primo a passare !!! E’ arrivato al traguardo in 3h17’38’’. Seguito a ruota da Giovanni Acquistapace, anche lui del team OMET, arrivato in 3h18’28’’

E poi a seguire tutti gli altri …. In tempi veramente eccezionali, almeno a mio giudizio !!!

Quindicesimo per noi, ma non ultimo all’arrivo, Antonio Beltempo con il tempo strepitoso di 4h55’41’’, visto che la sua è stata una camminata veloce… la prima di 42.195 metri !!!

E tutti sono arrivati sorridenti, felici, affaticati solo un pochino …

Abbiamo fatto del nostro meglio per festeggiarli presso il Ristorante Fantasia e per ringraziarli per la loro disponibilità nei confronti di A.Fa.D.O.C. a tutti abbiamo consegnato l’attestato di partecipazione, con un particolare riconoscimento al team Omet per il “miglior obiettivo” ottenuto !!!

Image_008

Image_009

A Cesare Lusenti, il “nostro” vincitore, l’acquerello del pittore Maurizio Raisoni di Desenzano del Garda, realizzato appositamente per questa Maratona !!

Che dire di più: è stato davvero bello esserci !

E’ stata un’esperienza fantastica, questa prima volta nel Mondo delle Maratone Solidali e speriamo che si ripeta !!! L’appuntamento per tutti è già fissato: domenica 25 ottobre 2015, sempre a Venezia !!!